Correzione acustica uffici open space: migliorare la vivibilità di un ambiente lavorativo

Caruso Acoustic Correzione acustica ufficio open space

Progetto: Ufficio call center open space

Volume del locale: 162 m³

Problematica acustica: tempi di riverberazione elevati con conseguente affaticamento mentale degli impiegati

Vivibilità dell’ambiente, qualità dell’intelligibilità del parlato e adeguati livelli di privacy, sono elementi imprescindibili per un corretto trattamento acustico degli uffici. Caruso Acoustic ridefinisce lo spazio di lavoro – mediante l’installazione di pannelli fonoassorbenti – al fine di mitigare l’atmosfera caotica tipica degli ambienti lavorativi affollati e con tempi di riverberazione alti.

Nell’esempio che segue vediamo come può migliorare l’acustica di un ufficio call center grazie ad una efficace e razionale distribuzione degli elementi fonoassorbenti.
In fase di progettazione vengono valutati diversi aspetti: il numero di postazioni di lavoro e la distanza tra esse, i materiali di pavimentazione, pareti, soffitto e arredo, e la tipologia di attività lavorativa che viene svolta all’interno dell’ufficio.
Il progetto di correzione acustica proposto è relativo ad un ambiente di lavoro condiviso dotato di 16 postazioni di lavoro. L’ufficio ha una superficie di 60 mq con un volume di 162 m³. Il Tempo di Riverberazione calcolato prima dell’intervento è di 2,10 s alla media di 250-2000 Hz (frequenze interessate dal parlato), quindi inadeguato per qualsiasi tipo di attività lavorativa d’ufficio. Considerata la tipologia e il volume del locale, è stato fissato come obiettivo il raggiungimento di un Tempo di Riverberazione compreso tra 0,40 s e 0,60 s.  Sulla base di calcoli acustici effettuati, possiamo conseguire un Tempo di Riverberazione di 0,52 s alla media di 250-2000 Hz installando 8 pannelli fonoassorbenti Silente a sospensione e 20 pannelli da scrivania Scriba.

Caruso-Acoustic-progettazione acustica ufficio open space

 

La combinazione di questi due prodotti risponde perfettamente alle specifiche esigenze di progetto. Il pannello Silente a sospensione infatti, consente di modulare liberamente la distanza dei pannelli dal soffitto intercettando efficacemente sia il suono diretto che quello riflesso. Il pannello bifacciale da scrivania Scriba, è invece concepito per essere installato agevolmente su piani orizzontali attraverso un apposito sistema di aggancio a morsetto o in appoggio con la propria base, permettendo di separare l’area operativa di ogni impiegato migliorandone la privacy.

Osservando il grafico vediamo come il tempo di riverberazione diminuisca all’aumentare degli elementi fonoassorbenti: possiamo di conseguenza confermare la possibilità di agire su più aspetti, diversificando e distribuendo il materiale fonoassorbente in maniera omogenea su tutta l’area di lavoro.